.
Progetto Etiopia costruzione aule

  
 
Progetto Etiopia: costruzione aule scolastiche
 
                                                                                                                                          
           
Nome completo del paese: Repubblica Democratica Federale di Etiopia
Superficie:1.127.127 kmq
Popolazione: 73.053.286 abitanti (tasso di crescita demografica 1,89%)
Capitale: Addis Abeba (2.763.500 abitanti)
Popoli: 40% Oromo, 32% Amara e Tigrini, 9% Sidamo, 6% Shankella, 6% Somali, 4% Afar, 2% Guraghe, 1% altri
Lingua: amarico (ufficiale), inglese, italiano e somalo
Religione: 45-50% musulmana, 35-40% copta, 12% animista, 3-8% altre religioni
Ordinamento dello stato: repubblica federale
Presidente: Girma Wolde-Giyorgis
Primo ministro: Meles Zenawi
 
TERRITORIO
 
La secessione dell'Eritrea, nel 1993, ha privato il paese dello sbocco sul Mar Rosso.
Il cuore del paese è costituito da un elevato altopiano, noto come Acrocoro etiopico, che occupa quasi la metà del territorio e presenta un’altitudine media di quasi 2.000 m, con le caratteristiche ambe (rilievi dalla cima piatta) e picchi che, in alcuni casi, superano i 4.500 m (Ras Dascian, 4.620 m). Attraversato dalla Rift Valley – che si estende da sud-ovest a nord-est – nella sua parte settentrionale è inciso dalle gole di numerosi fiumi e ospita il lago Tana, da dove nasce il Nilo Azzurro. Nell’estremità nordorientale l’Acrocoro termina in una scarpata che domina la depressione della Dancalia; i versanti occidentali digradano più dolcemente verso il deserto del Sudan, mentre a sud segue il corso del fiume Omo e scende verso il lago Turkana (o lago Rodolfo), la maggior parte del quale si estende nel confinante Kenya.
La diversità del territorio determina grande varietà di clima, terreno, vegetazione naturale e aree abitate.

      

PROBLEMI E TUTELA DELL'AMBIENTE
 
Tra i principali problemi ambientali che affliggono l’Etiopia, la pressione demografica sul territorio è sicuramente tra i più gravi. Il governo del paese non è riuscito a sviluppare le infrastrutture necessarie per far fronte a un tasso di crescita annua del 2,23% (2008). Soltanto il 22% degli etiopi, ad esempio, usufruisce di acqua potabile.

  
Lago Tana                                                  Lago Turkana

ISTRUZIONE E CULTURA
 
Dal 1952, quando solo il 4% della popolazione era in grado di leggere e scrivere, l’istruzione ha subito una notevole crescita; nel 1979 fu iniziato un importante programma, volto a incrementare il grado di scolarizzazione e, già verso la metà degli anni Ottanta, il 63% della popolazione adulta aveva ricevuto un’istruzione elementare. Il tasso di alfabetizzazione della popolazione adulta è del 45,1% (2005). L’istruzione primaria è gratuita, ma le attuali infrastrutture limitano la frequenza a solo un terzo della popolazione in età scolare.
L'istruzione è stata per secoli monopolio della Chiesa Etiope, fino agli inizi del XX secolo, quando si adottò un sistema d'istruzione secolare. Il sistema scolastico etiope si articola in sei anni di scuola primaria, due anni più quattro di scuola secondaria.
Il problema maggiore per l’alfabetizzazione dei bambini è costituito dall’insufficienza di scuole. Spesso varie classi della scuola primaria sono raggruppate in una sola aula.
 
STUDIO DEL PROGETTO
 
Una delle nostre volontarie è venuta a conoscenza delle realtà di questo Paese attraverso i racconti di colleghi dell’Università di Perugia, i quali hanno realizzato con altre istituzioni italiane un progetto per commemorare l’esploratore e naturalista perugino Orazio Antinori, provvedendo alla costruzione di una foresteria per studiosi etiopi e stranieri a Lèt Marefià, località nel territorio di Ankober, dove lo studioso ha soggiornato e lavorato fino alla sua morte avvenuta alla fine dell’800. La descrizione della povertà e dei disagi degli abitanti dei villaggi di questa zona montuosa ha condotto a valutare la possibilità di un intervento di children onlus per aiutare la popolazione locale.
 
Territorio di Ankober
La città di Ankober, a circa 160 km ad est dalla capitale Addis Abeba, nel distretto di Ankober (Woreda di Ankober), si trova nella regione di Amhara (Stato Federale) sull’altipiano etiope a 2.900 m slm. Tutta la regione è caratterizzata da rilievi montuosi che raggiungono i 4.000 m slm e da altipiani. La popolazione di Ankober è di circa 5.000 persone, ma nel suo territorio sono presenti 22 villaggi rurali sparsi sull’altipiano e sulle montagne. Il tenore di vita di queste popolazioni è molto basso e si vive di attività agricole di sussistenza.
 
Scuole elementari nel territorio di Ankober
I villaggi sono variamente distribuiti tra l’altopiano e le montagne e viste le loro modeste dimensioni spesso non hanno una propria scuola. I bambini devono recarsi nei villaggi vicini per poter frequentare le lezioni. La distanza da percorrere a piedi per raggiungere le scuole è tra i disagi più importanti che i bambini devono affrontare. Inoltre le scuole esistenti spesso non hanno aule adeguate rispetto al numero di classi e di bambini.
 
Il dipartimento dell’Istruzione della Woreda ha segnalato 2 villaggi nelle località di Lèt Marefià e Kundi, a 2 ore di cammino da Ankober, che necessitano di interventi scolastici.
Abbiamo stimato che per ampliare o supplire alla mancanza di scuole, sarebbe necessaria, almeno per adesso, la costruzione di una scuola con 4 aule e 3 piccole stanze per direzione, segreteria e sala professori, tutte comprensive di arredi (banchi, supporti didattici ecc.) Lo Stato si fa carico dell’onere della spesa per gli insegnanti.
 
REALIZZAZIONE DEL MICROPROGETTO
 
Referenti locali
Le organizzazioni con cui è possibile collaborare per gli approfondimenti necessari alla realizzazione di un progetto umanitario, destinato a questa regione, sono individuabili:
a livello locale, con la Woreda, ente pubblico, che delibera, decide e dirige le attività necessarie alla popolazione che vive nel suo territorio;
a livello regionale, con l’AWDA (Ankober Woreda Development Association) una ONG Etiope, ufficialmente riconosciuta dal Governo Centrale della R.D.F. d'Etiopia e dal Governo Federale dello Stato dell'Amhara, impegnata da anni in progetti miranti allo sviluppo sociale, sanitario, culturale, economico delle varie comunità della Woreda di Ankober, presieduta dal Prof. Haile Gabriel Dagnew.
Attività
La Woreda indicherà uno dei 2 villaggi come prioritario nella necessità di aiuti ed al quale verranno destinate le risorse per la costruzione della scuola.
Lo stanziamento richiesto è di 16.500 euro. 
Tempi
Aprile - maggio 2012
Primo sopralluogo dei volontari di children onlus per la definizione dell’intervento da realizzare in accordo con la Woreda.
Ottobre - novembre 2012
Un secondo viaggio verrà effettuato per la verifica del lavoro realizzato e la raccolta della documentazione fotografica e contabile.
In questa occasione verrà valutata l’opportunità di ulteriori interventi nella zona, come proseguo del microprogetto o come nuovo progetto.
 
       SOSTIENI IL PROGETTO PER I BAMBINI DEI VILLAGGI DI ANKOBER


Realizzazione siti web